La Turchia chiede la smilitarizzazione di sedici isole greche

La Turchia chiede la smilitarizzazione di sedici isole greche
 
 Il ministro della Difesa turco ha chiamato mercoledì per smilitarizzare le sedici isole del Mar Egeo, sostenendo che la Grecia sta violando gli accordi internazionali. Atene rispose rapidamente accusando Ankara di ipocrisia.

Il ministro della Difesa Hulusi Akar ha affermato che "le isole vicine al costo della Turchia", che non ha specificato, sono state militarizzate illegalmente.

"Ci aspettiamo che la Grecia rispetti il ​​diritto internazionale e gli accordi che ha firmato", ha dichiarato l'Akad News Agency Anadolu, citando Akar ad Ankara.

La Turchia afferma che la militarizzazione delle Isole dell'Egeo Orientale fu limitata nel Trattato di Londra nel 1913, e il loro status demilitarizzato fu confermato nel Trattato di Losanna, firmato nel 1923. Il Trattato di Parigi del 1947, che cedette il Dodecaneso dall'Italia alla Grecia, ha anche confermato questo smilitarizzato status.

Atene risponde alle affermazioni di Akar secondo cui le isole greche sono legittimamente difese, un diritto sancito da vari trattati internazionali.

Una dichiarazione rilasciata dal ministero degli Esteri greco sostiene che la Turchia agisce in modo ipocrita invocando il diritto internazionale.

"È almeno ipocrita per un paese che viola sistematicamente l'integrità territoriale, la sovranità e la sovranità di quasi tutti i paesi vicini, un paese che minaccia un vicino e un alleato con la guerra, invocare il diritto internazionale", si legge nella nota.

"Questo paese [la Turchia] non capisce perché i suoi vicini siano obbligati a prendere tutte le misure necessarie per la loro protezione legale su tutto il loro territorio, un diritto sancito dalla stessa Carta delle Nazioni Unite", conclude la dichiarazione.
La Turchia chiede la smilitarizzazione di sedici isole greche La Turchia chiede la smilitarizzazione di sedici isole greche 06:49 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.