Qassem Soleimani; Chi era il comandante delle Forze Quds?

Qassem Soleimani; Chi era il comandante delle Forze Quds?
 Il maggiore generale iraniano Qassem Soleimani, comandante delle forze d'élite della Guardia rivoluzionaria di Quds, ha aiutato l'Iran a combattere attraverso terzi in tutto il Medio Oriente. Ha incoraggiato le forze paramilitari sul terreno e ha negoziato con i leader politici. La sua morte, avvenuta venerdì a causa di un attacco aereo sul suo convoglio all'aeroporto di Baghdad.

Qassem Soleimani era a capo delle operazioni clandestine dell'Iran all'estero. È stato spesso visto sul campo di battaglia guidando gruppi sciiti nella lotta contro lo Stato islamico. La sua morte avvenuta venerdì a causa di un attacco aereo sul suo convoglio all'aeroporto di Baghdad ha segnato la fine di un uomo famoso nel suo paese e tenuto sotto controllo dagli Stati Uniti, da Israele e dal principale rivale di Teheran, l'Arabia Saudita.

Insieme a lui è stato ucciso uno dei comandanti delle milizie irachene, Abu Mahdi al-Muhandis. I due sono visti come eroi della guerra in Iran e la televisione di stato li ha elogiati poco dopo l'annuncio della loro morte.

La televisione ha mostrato filmati di lui con il leader supremo dell'Iran, l'Ayatollah Ali Khamenei, nonché in uniforme militare, anche quando si era appena laureato e comandava un'unità durante la guerra Iran-Iraq negli anni '80.

Soleiman salì rapidamente ai ranghi della Guardia Rivoluzionaria Iraniana e divenne comandante della Forza Quds, dove aiutò l'Iran a stringere alleanze in Medio Oriente mentre il paese subiva le pressioni delle sanzioni statunitensi che hanno danneggiato l'economia della Repubblica islamica.

Gli Stati Uniti hanno dichiarato la Guardia Rivoluzionaria un'organizzazione terroristica straniera nel 2019 come parte di una campagna di massima pressione per costringere l'Iran a negoziare il suo programma missilistico e la sua politica nucleare.

All'epoca Soleimani rispose, dicendo: qualsiasi trattativa con gli Stati Uniti sarebbe "una resa completa".

Le sue forze Quds hanno aumentato il sostegno al presidente siriano Bashir al-Assad quando era vicino a perdere durante la guerra civile del 2011, oltre ad aiutare le milizie a combattere lo Stato islamico in Iraq.

I successi di queste forze portarono Soleiman all'epicentro di uno sforzo per espandere l'influenza dell'Iran in Medio Oriente, un tratto che gli avversari regionali degli Stati Uniti e di Teheran, l'Arabia Saudita e Israele, hanno cercato di limitare.

L'Ayatollah Khamenei fece di Soleiman il capo della Forza Quds nel 1998, un posto in cui mantenne un basso profilo per molti anni, rafforzando i legami dell'Iran con Hezbollah in Libano, il governo di Assad in Siria e le milizie sciite in Iraq. .

Negli ultimi anni, ha ricevuto una statura più pubblica. Combattenti e comandanti in Iraq e Siria hanno pubblicato le sue immagini sul campo di battaglia sui social media.

Qassem Soleimani; Chi era il comandante delle Forze Quds?

La sua crescente autorità all'interno della gerarchia militare in Iran si è dispiegata nel 2019, quando Khamenei gli ha assegnato l'Ordine di Zolfiqar, la più alta medaglia militare dell'Iran. Era la prima volta che la medaglia era stata assegnata a un comandante militare dalla creazione della Repubblica islamica nel 1979.

In una dichiarazione dopo la morte di Soleiman, l'Ayatollah Khamenei ha affermato che i "criminali" che lo hanno ucciso sonno in attesa di una vendetta grave. Il leader iraniano ha aggiunto che la sua morte, sebbene amara, raddoppierebbe la resistenza agli Stati Uniti e ad Israele.

Soleimani era anche responsabile dell'intelligence e delle operazioni militari segrete condotte dalle Forze Quds. Nel 2018, ha sfidato pubblicamente il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Soleiman, noto per il suo tono gentile, nacque da una famiglia di agricoltori a Rabor, nell'Iran sud-orientale, l'11 marzo 1957.

Al culmine della guerra civile tra militanti sunniti e sciiti in Iraq nel 2007, l'esercito americano ha accusato le Forze Quds di fornire ordigni esplosivi improvvisati alle milizie sciite che hanno causato la morte di molti soldati statunitensi.

Soleiman ha avuto un ruolo ancora maggiore in Siria. La sua visita a Mosca nell'estate del 2015 è stata il primo passo nella pianificazione di un intervento militare russo che ha cambiato il corso della guerra siriana e creato una nuova alleanza Iran-Russia a sostegno di Assad.

Le sue attività lo hanno posto al centro delle sanzioni del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, insieme alle forze Quds, per il sostegno di Hezbollah in Libano e di altri gruppi armati, per il suo ruolo in Siria nel reprimere il movimento popolare, come e per il suo coinvolgimento nel tentativo di assassinare l'ambasciatore saudita negli Stati Uniti.
Qassem Soleimani; Chi era il comandante delle Forze Quds? Qassem Soleimani; Chi era il comandante delle Forze Quds? 12:48 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.