Albania, si identificano 100 persone che sono entrate in Italia e non si sono isolati

Albania, si identificano 100 persone che sono entrate in Italia e non si sono isolati
 
 Almeno 100 persone sono state identificate durante i controli della polizia albanese, che erano entrati dall'Italia in Albania nei giorni scorsi  e non hanno fatto l'autoquarantena

La polizia è uscita ieri dal campo con maschere e con i nomi delle persone che sono entrate in Albania nelle ultime due settimane.

Secondo la polizia, le persone sono state trovate in auto e caffè a Tirana, Durazzo, Fier e Scutari. Sono stati accompagnati a casa dalla polizia e sono stati avvisati di non uscire.

Anche il Primo Ministro Edi Rama ha dichiarato ieri che questi controlli sarebbero continuati e ha aggiunto che chiunque non avesse obbedito avrebbe ricevuto una multa di 5.000 euro.

Considerando che il capo della polizia di stato Ardi Veliu ha affermato che tutti i veicoli con targhe straniere dovrebbero essere fermati per controllare quando sono entrati in Albania.

'Normalmente le auto devono essere controllate tutte senza eccezioni e se trovi cittadini venuti dall'Italia negli ultimi 15 giorni, dovremmo chiarire che dovrebbero auto-mettere in quarantena e devono scambiare il loro numero di telefono e chiamare 127 per qualsiasi problema. Le auto dovrebbero essere tutte fermate senza eccezioni, non per selezione. Questo lavoro continuerà fino alle 12 di oggi e riprenderà domani alle 5:30 del mattino. Domani porteremo tablet che avranno tutti i dati...", ha detto Veliu.

Nel frattempo, il Capo di Stato Maggiore dell'esercito Bardhyl Kollçaku ha dichiarato che l'uscita dell'esercito sarebbe a supporto della polizia di stato per controllare o sensibilizzare i cittadini.

"I compiti delle forze armate al momento sono di supportare la polizia di stato nel controllo, nella sensibilizzazione dei cittadini, soprattutto in quelli che hanno viaggiato in Italia e in Grecia per costringerli all'auto-quarantena. Continueranno per tutto il tempo necessario. I nostri piani sono flessibili. Attualmente sono estesi ad altre città dell'Albania, esiste un piano dettagliato”, ha affermato Kollçaku.

Da ieri pomeriggio, le forze speciali dell'HNF, le pattuglie generali e le forze speciali "Aquile", in collaborazione con pattuglie militari, hanno istituito circa 70 posti di blocco nelle 8 città principali e quelle ad alto rischio, per prevenire la diffusione di COVID-19.
Albania, si identificano 100 persone che sono entrate in Italia e non si sono isolati Albania, si identificano 100 persone che sono entrate in Italia e non si sono isolati 03:10 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.