La giornalista Ana Lalic viene arrestata per aver segnalato condizioni scandalose in un ospedale serbo in Vojvodina

La giornalista Ana Lalic viene arrestata per aver segnalato condizioni scandalose in un ospedale serbo in Vojvodina
 Ana Lalic
 La giornalista serba del portale Nova.rs Ana Lalic è stata arrestata mercoledì dalla polizia con l'accusa di diffondere il panico. Lalic ha riferito delle condizioni scandalose dell'ospedale di Vojvodina, dove vengono anche curate le persone infette da COVID-19.

La Vojvodina è una provincia autonoma della Serbia, composta principalmente dalla comunità ungherese.

Anche se rilasciate giovedì mattina, le accuse penali contro la giornalista continueranno e il suo telefono e il suo laptop sono stati sequestrati.

La giornalista riferisce che 6 agenti di polizia si sono presentati nel suo appartamento per arrestarla e perquisire le sue cose.

Ana Lalic ha pubblicato un articolo che racconta tutti i problemi che lo staff medico deve affrontare. Il fatto che medici e infermieri possano usare una maschera solo per tutto il giorno o quando devono lavorare in assenza di medicine e vestiti adeguati per una situazione di pandemia.

Questa situazione, ha riferito Lalic, ha anche creato una rivolta tra alcuni medici che si sono rifiutati di andare dai pazienti perché mancano di maschere, guanti e altre misure protettive.

L'ospedale della Vojvodina ha negato la testimonianza della giornalista e ha presentato una denuncia penale contro di lei.

Ma le associazioni di giornalisti in Serbia hanno denunciato le azioni delle autorità e hanno chiesto l'immediata liberazione del giornalista.

Persino il sequestro del computer e del cellulare ha sollevato preoccupazioni nella rete dei giornalisti e dell'opinione pubblica, poiché la polizia mira a divulgare le fonti del giornalista.

Le associazioni di giornalisti in Serbia accusano il governo di aver cercato di controllare qualsiasi informazione sul coronavirus, nascondendo la situazione reale.

Le restrizioni prese nell'Europa sud-orientale, inclusa l'Albania, dovute al coronavirus, sono state abbinate agli avvertimenti delle organizzazioni internazionali che potrebbero aumentare abusivamente il potere dei leader al potere.

La Serbia ha attualmente 1.140 persone infette da COVID-19 e 31 persone che sono morte.
La giornalista Ana Lalic viene arrestata per aver segnalato condizioni scandalose in un ospedale serbo in Vojvodina La giornalista Ana Lalic viene arrestata per aver segnalato condizioni scandalose in un ospedale serbo in Vojvodina 03:43 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.