Due albanesi vengono arrestati in Nuova Zelanda per aver piantato cannabis

Due albanesi vengono arrestati in Nuova Zelanda per aver piantato cannabis
 Orgito Asllanaj e Koi Cunaj
 I media in lingua inglese scrivono che due albanesi sono stati colti in flagrante, poiché si sospetta che avessero creato una fabbrica di cannabis, dove venivano piantate droghe, che se vendute sul mercato, valevano più di 400 mila sterline.

Gli albanesi arrestati sono Orgito Asllanaj e Koi Cunaj. Sono stati ammanettati vicino a Wellington, mentre la fabbrica di cannabis aveva tutte le attrezzature, con riscaldamento e altri strumenti necessari.

Asllanaj, 29 anni e Cunaj, 43 anni, senza un permesso di soggiorno regolare, dopo aver ammesso di essere immigrati clandestini in Nuova Zelanda, sono stati incarcerati per un anno dai giudici del caso. Saranno entrambi espulsi dalla Zelanda non appena avranno completato le loro condanne in quel paese.

I due si dichiararono colpevoli di possesso di droga, ma dissero di essere entrati nella "strada" perché avevano bisogno di soldi e di alloggio. Se vendessero i narcotici che stavano piantando, guadagnerebbero 41 412.000 sterline.
Due albanesi vengono arrestati in Nuova Zelanda per aver piantato cannabis Due albanesi vengono arrestati in Nuova Zelanda per aver piantato cannabis 12:58 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.