Ha ucciso sua figlia e suo genero, l'albanese implora di non essere ritenuto colpevole: sono malato di mente

 
Lindita e Veton Musai
Osman Shaptafaj, l'albanese accusato di aver ucciso sua figlia e suo genero mentre entravano nella loro casa, implora di non essere ritenuto colpevole.

Osman Shapfataf
Ha ammesso in tribunale il doppio omicidio di Lindita e Veton Musai la mattina del 31 dicembre dell'anno scorso a Melbourne, in Australia, e ha affermato di avere problemi di salute mentale.

Lindita e Veton Musai al loro matrimonio
Sua figlia Lindita, 25 anni, è morta sul posto, mentre Veton, 29 anni, è morto in ospedale il giorno successivo.

Lindita e Veton Musai al loro matrimonio
La coppia era appena tornata da un breve viaggio per celebrare il loro primo anniversario di matrimonio quando presumibilmente furono fucilati da dietro la porta principale.

Al funerale della coppia Lindita e Veton Musai
Nel frattempo, l'imputato tornerà alla Corte suprema per un'audizione il 29 maggio a Melbourne.
Ha ucciso sua figlia e suo genero, l'albanese implora di non essere ritenuto colpevole: sono malato di mente Ha ucciso sua figlia e suo genero, l'albanese implora di non essere ritenuto colpevole: sono malato di mente 04:45 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.