USA, 11 agenti dei servizi segreti sono risultati positivi per COVID-19

USA, 11 agenti dei servizi segreti sono risultati positivi per COVID-19
 
 Undici agenti dei servizi segreti statunitensi si sono dimostrati positivi con il nuovo coronavirus (COVID-19), secondo Yahoo News.

I documenti del Dipartimento della sicurezza nazionale (DHS) esaminati dal sito di notizie mostrano che 23 membri di questa agenzia federale di polizia sono stati curati dalla malattia.

"Nel frattempo, 60 dipendenti si sono auto-isolatti", ha dichiarato Yahoo News in un rapporto di venerdì.

Non è chiaro se qualcuno degli agenti infetti abbia avuto contatti con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump o il vicepresidente Mike Pence.

L'agenzia, che opera nell'ambito del DHS, è anche responsabile della protezione dei leader nazionali e dei capi di Stato in visita.

Venerdì, Trump ha dichiarato che Katie Miller, portavoce di Pence, e la moglie dell'aiutante senior Stephen Miller si sono dimostrati positivi per il nuovo coronavirus.

La Casa Bianca ha annunciato giovedì che anche un collaboratore personale non identificato che lavora vicino al presidente Trump si è dimostrato positivo.

Più di 77.000 persone infette sono morte di COVID-19 negli Stati Uniti, che rimane il paese più colpito dalla pandemia, secondo la Johns Hopkins University.
USA, 11 agenti dei servizi segreti sono risultati positivi per COVID-19 USA, 11 agenti dei servizi segreti sono risultati positivi per COVID-19 06:05 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.