La bandiera del Kosovo diventa motivo dell'interruzione della riunione del Consiglio di sicurezza all'Onu

La bandiera del Kosovo diventa motivo dell'interruzione della riunione del Consiglio di sicurezza all'Onu
Dalla riunione online del Consiglio di sicurezza dell'ONU
 La bandiera del Kosovo ha causato l'interruzione della riunione del Consiglio di sicurezza dell'Onu. Il rappresentante della Russia, Dimitri Poljanski, ha chiesto al presidente della sessione che il rappresentante del Kosovo, il ministro degli Esteri Donika Gërvalla, rimuova la bandiera del Kosovo che c'era dietro di essa.

"Non siamo contro i rappresentanti del Kosovo, tuttavia voglio condividere il fatto che la signora Donika Gërvalla è seduta davanti alla bandiera del Kosovo. "Il Kosovo non è riconosciuto come uno stato indipendente, quindi chiediamo che per continuare la presentazione, cambi l'ambiente o rimuova la bandiera", ha detto il rappresentante russo.

Il rappresentante della Gran Bretagna ha reagito alla richiesta della Russia, dicendo che non vedono alcun motivo per il capo diplomatico del Kosovo per cambiare il suo aspetto. "Non si tratta di un incontro ufficiale e non vediamo alcun motivo per il ministro Gërvalla per cambiare lo sguardo dietro di lei per continuare la presentazione", ha detto il rappresentante del Regno Unito.

Il presidente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha sospeso la riunione virtuale aperta per il Kosovo per continuare le consultazioni in una riunione chiusa su richiesta della Russia. Intanto, dopo l'interruzione della riunione online, il Consiglio di Sicurezza ha deciso di proseguire i lavori della sessione virtuale sul Kosovo nonostante la richiesta della Russia che il ministro degli Esteri Donika Gërvalla rimuova la bandiera del Kosovo dallo sfondo.
La bandiera del Kosovo diventa motivo dell'interruzione della riunione del Consiglio di sicurezza all'Onu La bandiera del Kosovo diventa motivo dell'interruzione della riunione del Consiglio di sicurezza all'Onu 13:49 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.
f