Alabama, uccidono il detenuto mentre non permettono la presenza dell'Imam

Alabama, uccidono il detenuto mentre non permettono la presenza dell'Imam
 Illustrazione

 Lo stato americano dell'Alabama ha giustiziato un prigioniero musulmano dopo che la Corte Suprema ha respinto l'appello per la presenza di un imam durante la sua uccisione.

L'assassino condannato, Dominique Ray, è stato giustiziato per iniezione, come previsto.

Gli avvocati di Rayt hanno detto che lo stato favorisce i cristiani perché, secondo loro, al sacerdote è permesso di essere nella stanza con i prigionieri.

Secondo alcuni rapporti, l'Imam Yusef Maisonet ha assistito all'esecuzione da una stanza vicina.

Il Dipartimento di correzione in Alabama ha assunto un sacerdote cristiano che è stato presente nella sala dell'esecuzione per quasi ogni esecuzione dal 1997, ma il Dipartimento ha rifiutato di autorizzare un imam nella stanza, che non è un impiegato.

Ray è stato in carcere per quasi 20 anni e si è convertito all'Islam durante il periodo trascorso in prigione.

È stato condannato a morte nel 1999 per aver violentato e ucciso una ragazza di 15 anni nel 1995.
Alabama, uccidono il detenuto mentre non permettono la presenza dell'Imam Alabama, uccidono il detenuto mentre non permettono la presenza dell'Imam 11:26 AM Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.