CEO principale della banca greca invita i finanziatori a fare di più per ridurre i crediti inesigibili

CEO principale della banca greca invita i finanziatori a fare di più per ridurre i crediti inesigibili
 

 L'alto livello di crediti inesigibili in Grecia è ancora il problema più importante su cui l'economia deve concentrarsi,  ha detto il capo della Banca del Pireo per CNBC.

L'economia dell'Europa meridionale ha adottato diversi provvedimenti per ridurre il livello dei crediti inesigibili (CI) o dei crediti in sofferenza (prestiti in sofferenza) - i prestiti che sono in default o quasi.

Le banche greche hanno il più alto rapporto in tutta l'area dell'euro, al 44,8%, secondo i dati più recenti del Parlamento europeo. Questa percentuale è molto più alta di quella dell'Italia, al 9,7%.

Christos Megalou, CEO della Banca del Pireo, ha detto alla CNBC lunedì che c'è stato un "miglioramento significativo" in questo settore, ma "vorrebbe vedere ancora di più nel ridurre la quantità di CI nei bilanci delle banche".

"Le quattro banche sistemiche si sono accordate tra loro per ridurre i prestiti in sofferenza tra oggi e il 2021 di 50 miliardi di euro (56 miliardi di dollari). 50 miliardi rappresentano quasi il 28% del PIL (prodotto interno lordo) di questo paese. Percentuale significativa rispetto alla percentuale effettiva prodotta da questo paese. Mi piacerebbe vederlo accadere e sarei molto felice se saremo in grado di raggiungere questi obiettivi come ci siamo prefissati per raggiungere", ha detto in Atene.

Nel caso del Pireo, l'obiettivo è ridurre gli NPL di 15 miliardi di euro prima del 2021. Questo dopo aver ridotto le sofferenze di 5 miliardi di euro nel 2018, ha detto l'amministratore delegato.

"Più armi hai nel tuo arsenale per affrontare il problema, meglio è", ha detto Megalou su ulteriori iniziative della Banca di Grecia e del ministero delle finanze per aiutare le banche a svolgere questo compito.

La Grecia ha messo fine a quasi 10 anni di aiuti finanziari dopo la fine di un terzo salvataggio finanziario ad agosto e ha promesso di attenersi a rigidi obiettivi fiscali nei prossimi anni in cambio di una riduzione del debito.

Si prevede che il paese crescerà ad un tasso del 2,2% quest'anno e del 2,3% nel 2020, secondo le previsioni della Commissione europea. Questi sarebbero il terzo e il quarto anno consecutivo di crescita dopo la crisi del debito della zona euro.
CEO principale della banca greca invita i finanziatori a fare di più per ridurre i crediti inesigibili CEO principale della banca greca invita i finanziatori a fare di più per ridurre i crediti inesigibili 06:04 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.