Organizzazione Mondiale della Sanità: Gli uomini stanno fumando di meno

Organizzazione Mondiale della Sanità: Gli uomini stanno fumando di meno
 
 Per la prima volta, il fumo degli uomini è diminuito, uno spostamento di questas epidemia globale che ha colpito la vita di decine di milioni di persone nel corso di decenni. 

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma di aver già visto un calo del fumo tra donne e ragazze. Ma secondo un nuovo rapporto dell'OMS, per la prima volta, c'è stato un calo del fumo tra gli uomini nel 2018.

Dr. Ruediger Krech è direttore della promozione della salute presso l'Organizzazione mondiale della sanità.

"Questo è importante per noi perché negli ultimi 20 anni sono stati gli uomini a fumare di più e non abbiamo mai visto un declino tra di loro. Abbiamo visto un declino del fumo tra le donne ma mai tra gli uomini."

L'OMS afferma che ogni anno muoiono otto milioni di persone a causa del fumo.

L'organizzazione afferma che questa tendenza alla caduta del fumo tra gli uomini è il risultato di campagne contro il fumo sponsorizzate da numerosi governi.

Alison Commar è uno degli autori del rapporto.

"Il rapporto ha scoperto che si stanno facendo molti progressi nel continente americano. Questa è la regione con la maggior parte dei paesi che probabilmente raggiungerà l'obiettivo di riduzione del 30%. Nei paesi di questa regione sono state messe in atto politiche antifumo per un tempo piu lungo', e ciò contribuirà a spiegare il successo in questo settore".

Ma aggiunge che altre regioni del mondo devono ancora affrontare una dura battaglia.

"La regione del Mediterraneo orientale ha molti paesi che hanno appena iniziato a lavorare sul controllo del fumo. In Africa ci sono alcuni paesi che hanno lavorato per molti anni per ridurre il fumo e stanno vedendo buoni risultati, e paesi che sono nel l'inizio della lotta contro l'epidemia di tabacco”.

Il fumo provoca il cancro ai polmoni, altre malattie respiratorie ed è un importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari, come ictus e malattie cardiache, cancro alla bocca, gola e altri tipi di cancro. Per questo motivo non possiamo essere soddisfatti dei progressi finora compiuti," afferma il dott. Krech.

"Dobbiamo continuare le pubblicità anti-fumo che non sono ancora presenti in tutti i paesi. Dobbiamo continuare ad aumentare le tasse sul tabacco e ovviamente non dovremmo fumare nei luoghi pubblici".

Il rapporto dell'OMS prevede che entro il 2020 ci saranno 10 milioni in meno di fumatori, uomini e donne, rispetto al 2018. Ma nonostante i progressi compiuti, raggiungere l'obiettivo globale fissato dai governi per ridurre L'uso del tabacco del 30 percento nei prossimi cinque anni non è sulla buona strada.

Sulla base dei progressi attuali, entro il 2025 una riduzione del fumo sarà raggiunta solo del 23 percento.
Organizzazione Mondiale della Sanità: Gli uomini stanno fumando di meno Organizzazione Mondiale della Sanità: Gli uomini stanno fumando di meno 12:37 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.