I porti belgi importano metà della cocaina che entra in Europa

 I porti belgi importano metà della cocaina che entra in Europa, secondo il quotidiano belga Le Soir sulla base di sequestri effettuati dal Programma di controllo dei container (PCC).

Il programma delle Nazioni Unite è presente in 15 stati sudamericani e nel 2019 è riuscito a sequestrare 77 tonnellate di cocaina, il 50% in più rispetto all'anno precedente.

Le Soir ha intervistato il leader del PCC belga Bob Van den Berghe, il quale ha spiegato che delle 77 tonnellate, 63 erano destinate all'Europa e la metà delle 31 tonnellate è sbarcata nei porti belgi di Zeebruzz e Anversa.

Nel mercato al dettaglio, 63 tonnellate valgono almeno $ 3,5 miliardi.

Il PCC non si trova in tutti i porti dell'America centrale e meridionale.
I porti belgi importano metà della cocaina che entra in Europa  I porti belgi importano metà della cocaina che entra in Europa 15:02 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.