La Cina espelle i giornalisti da tre importanti quotidiani statunitensi

 
 La Cina ha espulso i giornalisti da tre giornali statunitensi in rappresaglia per restrizioni sui suoi media negli Stati Uniti.

Il ministero degli Esteri cinese ha chiesto ai giornalisti del New York Times, del Washington Post e del Wall Street Journal di presentare l'accreditamento entro dieci giorni.

Si tratta di almeno 13 giornalisti.

Il ministero ha anche cercato informazioni sulle loro operazioni in Cina.

Le misure sono in risposta a "restrizioni irragionevoli alle agenzie di media cinesi" negli Stati Uniti, ha detto il ministero cinese.

Giorni fa, l'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fissato limiti al numero di cittadini cinesi che possono lavorare come giornalisti negli Stati Uniti.

La mossa arriva dopo che la Cina ha espulso due giornalisti statunitensi dal Wall Street Journal per un articolo sul coronavirus a febbraio.

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha esortato Pechino a riconsiderare l'ultima decisione, affermando che era "deplorevole".

Gli Stati Uniti e la Cina hanno anche importanti controversie su commercio, diritti di proprietà intellettuale e rete 5G.
La Cina espelle i giornalisti da tre importanti quotidiani statunitensi La Cina espelle i giornalisti da tre importanti quotidiani statunitensi 04:55 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.