Le importazioni di grano e farina in Kosovo sono temporaneamente sospese dall'IVA

 
 Il Ministero delle finanze e dei trasferimenti del Kosovo ha deciso di sospendere temporaneamente il pagamento dell'imposta sul valore aggiunto (IVA) su tutte le importazioni di grano e farina.

L'annuncio arriva in un momento in cui il Kosovo - così come altri paesi del mondo - sta affrontando la diffusione di coronavirus.

Attualmente, ci sono 61 persone infette in Kosovo e un paziente è morto.

Il Ministero delle finanze e dei trasferimenti ha affermato che la sua decisione sull'esenzione dall'IVA sulle importazioni di grano e farina è entrata in vigore oggi e che la sua attuazione è vincolata dall'amministrazione fiscale del Kosovo e dalle dogane del Kosovo.

In precedenza, il Ministero dell'Economia, dell'Occupazione, del Commercio, dell'Industria, dell'imprenditorialità e degli investimenti strategici in Kosovo ha assicurato ai cittadini di aver adottato tutte le misure necessarie per garantire una regolare fornitura sul mercato di grano e farina.

Secondo il ministro Rozeta Hajdari, le istituzioni del Kosovo dispongono dei mezzi e delle risorse finanziarie per garantire la fornitura di beni essenziali.

Negli ultimi giorni, sono stati osservati maggiori acquisti da parte dei cittadini, in particolare di prodotti alimentari, in Kosovo.
Le importazioni di grano e farina in Kosovo sono temporaneamente sospese dall'IVA Le importazioni di grano e farina in Kosovo sono temporaneamente sospese dall'IVA 12:57 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.