Cina dice al mondo arabo che Covid-19 "è esploso" da un laboratorio americano

Cina dice al mondo arabo che Covid-19 "è esploso" da un laboratorio americano
 Schermata della serie TV con la signora "V"
 In un programma arabo, un presentatore dei media dello stato cinese ha affermato che il coronavirus è nato negli Stati Uniti e non come affermato da quest'ultimo, che la pandemia di Covid-19 è scoppiata in Cina.

La presentatrice, che si definisce "la signora V", ha fatto riferimento ad alcune teorie del complotto per dimostrare che "è chiaro che il virus in Cina è isolato dall'esterno".

"Mrs. V", che parla arabo in studio, ha lasciato intendere che il virus potrebbe essere "trapelato" da un laboratorio americano. Queste affermazioni sono state confutate dai ricercatori.

Il suo commento arriva in un momento in cui politici cinesi e statunitensi sono in costante guerra di parole sulla fonte di COVID-19. In un episodio del suo spettacolo chiamato "China View", la sig.ra V ha inizialmente citato ricerche non identificate e ha affermato che il coronavirus ha iniziato a diffondersi dopo i giochi di guerra mondiale di Wuhan nell'ottobre dello scorso anno, un evento sportivo annuale a cui hanno partecipato oltre 100 paesi.
Cina dice al mondo arabo che Covid-19 "è esploso" da un laboratorio americano Cina dice al mondo arabo che Covid-19 "è esploso" da un laboratorio americano 02:48 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.