Il silicone nel seno falso di una donna ferma il proiettile che era diretto al cuore, salvandole la vita

Il silicone nel seno falso di una donna ferma il proiettile che era diretto al cuore, salvandole la vita
 
 Una donna che è stata colpita al petto ha evitato la morte dopo che una delle sue protesi mammarie ha deviato il proiettile dal suo cuore, lasciandola con solo una costola rotta. La donna canadese non identificata, 30 anni, ha detto ai medici che le hanno sparato mentre camminava per strada, facendole sentire "calore e dolore" nel petto, oltre a vedere il sangue.

Tuttavia, i medici hanno affermato che la sua vita è stata "probabilmente" salvata da uno dei suoi finti seni perché l'impianto di silicone le si è posato sul cuore e ha deviato la traiettoria del proiettile. Incredibili immagini a raggi X mostrano il proiettile alloggiato nel lato del seno della donna, mentre un altro mostra l'impianto rimosso che è stato danneggiato dal proiettile.

Il silicone nel seno falso di una donna ferma il proiettile che era diretto al cuore, salvandole la vita

La donna è stata operata da medici della McLean Clinic di Mississauga, in Ontario, e il suo caso è stato riportato sulla rivista Sage. Gli esperti hanno affermato che era la prima volta che si imbattevano in un caso in cui la traiettoria del proiettile era stata modificata da una protesi mammaria.

Tuttavia, i chirurghi hanno affermato che c'erano altri quattro casi in cui la protesi mammaria di una donna si era messa in mezzo al proiettile, inclusi due incidenti in cui era stato salvavita. Tuttavia, in quei casi, l'impianto sembrava rallentare il proiettile, piuttosto che cambiarne la direzione. Nel caso unico, i chirurghi plastici, incluso il dott. Giancarlo McEvenue, hanno detto che la donna si è portata al pronto soccorso locale dopo essere stata colpita. È stata quindi trasferita nella loro clinica e le è stato detto di essere "a suo agio" e in "nessuna angoscia". I chirurghi hanno prima rimosso il proiettile che è stato consegnato alla polizia in modo che potesse essere esaminato in modo forense. Il proiettile, poiché era stato deviato, "non era dove previsto" e riposava sotto il seno destro della donna nel suo petto.

Il silicone nel seno falso di una donna ferma il proiettile che era diretto al cuore, salvandole la vita

Hanno quindi rimosso la protesi mammaria sinistra della donna e hanno trovato un "tratto di proiettile" che si allineava con la ferita d'ingresso. Rimuovendo l'impianto giusto, i medici hanno scoperto che era capovolto. Era la cupola dell'impianto che era stata danneggiata. E a causa del fatto che l'impianto sinistro si era posato sul cuore della donna, i medici conclusero che doveva essersi verificata una "deflessione" e che l'unica fonte possibile era l'impianto.

Il silicone nel seno falso di una donna ferma il proiettile che era diretto al cuore, salvandole la vita

Sorprendentemente, oltre al danno causato dal percorso del proiettile, la donna rimase solo con una costola rotta. Il referto medico ha aggiunto che la pistola che ha sparato il proiettile non è mai stata recuperata e il tiratore rimane sconosciuto. Hanno concluso: "Qui riportiamo il caso di una donna di 30 anni la cui vita è stata probabilmente salvata dalla deflessione del proiettile da parte delle sue protesi al silicone. "La nostra analisi della traiettoria dei proiettili per mostrare che l'impianto sta facendo questo è il primo del suo genere in letteratura."
Il silicone nel seno falso di una donna ferma il proiettile che era diretto al cuore, salvandole la vita Il silicone nel seno falso di una donna ferma il proiettile che era diretto al cuore, salvandole la vita 03:59 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.