La Serbia riaprirà i suoi confini ai cittadini della regione dal 1 ° giugno

La Serbia riaprirà i suoi confini ai cittadini della regione dal 1 ° giugno
Ivica Dacic
 Il ministro degli Esteri serbo Ivica Dacic ha dichiarato che la Serbia riaprirà i suoi confini ai cittadini di Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Albania e Macedonia settentrionale il 1 ° giugno.

I confini nella regione sono chiusi da metà marzo a causa delle pandemie del coronavirus.

Dacic ha affermato che le restrizioni ai cittadini dei paesi dell'Unione Europea rimarranno in vigore almeno fino al 15 giugno.

Parlando con i media serbi, Dacic ha affermato che queste erano le posizioni della Serbia e che l'ingresso dei cittadini serbi in altri paesi dipenderebbe dalle regole di tali paesi.

Ha anche detto che la Serbia, dall'inizio della pandemia, ha rimpatriato circa 15.000 dei suoi cittadini da tutto il mondo.

Sono tornati con voli umanitari, ha detto Dacic.

La Serbia è la più colpita dal coronavirus nella regione dei Balcani occidentali.

Oltre 10.000 persone sono state contagiate lì, mentre 220 sono morte.

La scorsa settimana, il parlamento serbo ha votato per revocare lo stato di emergenza nel paese, che è stato imposto il 15 marzo, come misura per contenere il coronavirus.
La Serbia riaprirà i suoi confini ai cittadini della regione dal 1 ° giugno La Serbia riaprirà i suoi confini ai cittadini della regione dal 1 ° giugno 06:14 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.