Motivi per essere vulnerabili nella tua relazione

 Coppia abbracciati in un giorno d'autunno (archivio)
Immagina questo scenario:

Noti che il tuo partner sembra preoccupato per qualcosa. Non sei sicuro di cosa stia succedendo, ma per tutto il giorno ha agito agitato e al limite. Come rispondete? C'è una parte di te che inizia a preoccuparsi o a percepire il proprio umore come un rifiuto di te? Che cosa dici al tuo partner riguardo alle tue preoccupazioni? Ti contatti, anche se non sei sicuro di come?

Parte del modo in cui rispondi a situazioni come questa è legato alla capacità di accedere ed esprimere la tua vulnerabilità. Lungi dall'essere una debolezza, la vulnerabilità - la nostra volontà di dire la verità e di essere noi stessi, anche di fronte all'incertezza - è un dono innato che tutti possiamo imparare a sviluppare e un dono che può apportare grandi benefici alle nostre relazioni intime.

Ecco cosa ha da dire la ricercatrice, autrice e relatrice di spicco, la dott.ssa Brené Brown (e ha molto da dire su questo argomento):

"La vulnerabilità è il nucleo della vergogna e della paura e della nostra lotta per la dignità, ma sembra che sia anche il luogo di nascita di amore, appartenenza, gioia, coraggio, empatia e creatività."

“La vulnerabilità non sta vincendo o perdendo; sta avendo il coraggio di presentarsi ed essere visto quando non abbiamo alcun controllo sul risultato."

La vulnerabilità non è debolezza; è la nostra più grande misura di coraggio ".

Continua a leggere per scoprire perché convivere con la vulnerabilità è un elemento chiave per una relazione appagante.

1. La vulnerabilità migliora la tua relazione con te stesso

Ricordi la classica metafora dell'aeroplano di indossare la tua maschera di ossigeno prima di aiutare qualcun altro? L'idea che dobbiamo aiutare e guarire noi stessi prima di poter veramente trasformare le nostre relazioni intime ha una profonda saggezza in essa.

Essere più vulnerabili può aumentare il tuo senso di autostima poiché l'esperienza (a volte spaventosa) ti insegna come difenderti anche di fronte a cose che non puoi controllare. Affrontando e lavorando in situazioni spiacevoli, anziché allontanarsi o spegnersi, ti stai insegnando come essere resilienti ... e aumentando la tua autostima nel processo.

In questo modo, potresti persino iniziare a sentirti meno dipendente dalle opinioni e dalle percezioni degli altri, poiché la tua bussola diventa la tua saggezza interiore, piuttosto che i pensieri di altre persone che sono fuori dal tuo controllo. Questo promuove un senso interiore di sicurezza che funge da solida base su cui puoi connetterti in modo significativo e amorevole con il tuo partner.

2. La vulnerabilità aiuta a stabilire la fiducia con il tuo partner

Quando agiamo e parliamo con la verità, inclusa la verità su come ci sentiamo e di cosa abbiamo bisogno, dando allo stesso tempo spazio affinché i nostri partner siano sinceri, allora costruiamo il ponte della fiducia reciproca.

Può sentirsi a disagio a volte? Assolutamente. Ma il rischio di agire in modo disonesto ha un prezzo molto più alto poiché determina la disconnessione. Uno studio della Stanford University ha scoperto che quando le persone cercano di nascondere i propri sentimenti, altre persone possono "percepire" l'inautenticità, come indicato da un aumento della pressione sanguigna!

Mostrandosi reciprocamente la volontà di essere vulnerabili, tu e il tuo partner state comunicando che la vostra relazione è uno spazio sicuro per amare, correre rischi e imparare insieme. La fiducia è anche essenziale per discutere e stabilire limiti salutari in termini di denaro, intimità, genitorialità e qualsiasi altra area della vita.

3. La vulnerabilità rafforza il tuo legame

Quando approfondiamo la fiducia che condividiamo con il nostro partner e continuiamo a esprimere la nostra vulnerabilità (continuiamo a fare cose difficili), aiutiamo a promuovere un senso di lavoro di squadra. Impariamo che possiamo presentarci come noi stessi nella nostra relazione senza temere il rifiuto o la vergogna perché siamo incoraggiati dal nostro sostegno reciproco.

La tua relazione può quindi diventare un potente contenitore in cui puoi lavorare insieme per guarire le ferite del passato, onorare i bisogni e i desideri reciproci e superare i conflitti con rispetto, umiltà e amore. I partner che sono disposti a essere vulnerabili l'uno con l'altro sono spesso motivati ​​a guarire ed essere felici, piuttosto che essere "giusti". Si vedono come pari e come compagni di squadra, non solo amanti.

Conclusione

Se una relazione è come un giardino, la vulnerabilità condivisa di una coppia è come fertilizzante o letame. Vale a dire: anche se essere vulnerabili si sente un po 'a disagio a volte, può davvero aiutare una relazione a crescere e prosperare.

Ovviamente, decidere di essere più vulnerabili non riguarda l'eccessiva condivisione, la mancanza di rispetto della privacy o il "mettere tutto lì fuori" sempre con il proprio partner. Inoltre, non si tratta di essere deboli. La vulnerabilità riguarda il dire la verità, non solo ai tuoi cari ma anche a te stesso.
Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Psychology Today.
Motivi per essere vulnerabili nella tua relazione Motivi per essere vulnerabili nella tua relazione 06:52 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.