Accuse contro i leader dell'UCK, ex ambasciatore dell'Albania: dietro tutto c'è la Russia

Accuse contro i leader dell'UCK, ex ambasciatore dell'Albania: dietro tutto c'è la Russia
Shaqir Vukaj in un'intervista per Euronews Albania
 Shaqir Vukaj, ex ambasciatore dell'Albania in Russia, ha parlato in un'intervista per Euronews Albania delle persone scomparse in guerra, delle accuse degli ex leader dell'UCK e del rapporto di Dick Marty, dove ha detto che dietro tutto c'è la Russia.

"Una volta formato l'UCK, le istituzioni ufficiali russe hanno immediatamente iniziato ad attaccare l'UCK con soldati, politici, analisti, storici e istituzioni ufficiali come il Ministero degli Affari Esteri e il governo". Ha detto Vukaj.

"Terroristi, criminali e trafficanti, questo era il nome dell'Esercito di liberazione del Kosovo", ha spiegato, sottolineando che non c'è differenza tra le accuse mosse allora e le accuse di oggi contro i soldati.

“La storia di Dick Marty in Russia è vecchia. Si inizia con Carla Del Ponte nel '99, quando la guerra in Kosovo era appena finita. Una delegazione è andata incontro a Del Ponte ed è partita la notte di Natale per occuparsi di un rapporto straordinario preparato dalla Duma sui crimini dell'UCK in Kosovo. Successivamente, lo stesso Dick Marty ha affermato che la Russia è stata l'iniziatore del problema", ha detto l'ex ambasciatore.
Accuse contro i leader dell'UCK, ex ambasciatore dell'Albania: dietro tutto c'è la Russia Accuse contro i leader dell'UCK, ex ambasciatore dell'Albania: dietro tutto c'è la Russia 13:49 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.