Erdogan condanna il riconoscimento statunitense del genocidio armeno

Erdogan condanna il riconoscimento statunitense del genocidio armeno

 Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha condannato il riconoscimento del genocidio da parte del presidente americano Joe Biden.

Ha detto che la decisione avrebbe un "grave impatto" sulle relazioni tra i due paesi.

In un discorso televisivo dopo una riunione di gabinetto, Erdogan ha detto a Biden di "guardarsi allo specchio" prima di incolpare la nazione turca per aver commesso un genocidio.

"Non si può etichettare il genocidio della nazione turca", ha detto Erdogan nella sua prima dichiarazione sulla questione.

Il 24 aprile, Biden è diventato il primo presidente degli Stati Uniti a usare la parola genocidio per descrivere il massacro e la deportazione degli armeni dell'era della prima guerra mondiale negli ultimi giorni dell'Impero Ottomano.

Le precedenti amministrazioni statunitensi hanno evitato di usare il termine genocidio.

Erdogan ha detto che la posizione turca sulla questione è che dovrebbe essere lasciata agli storici, non ai politici.

Da diversi anni la Turchia si è impegnata ad aprire i propri archivi per affrontare la questione.

Durante e subito dopo la prima guerra mondiale, i turchi ottomani uccisero o condannarono fino a 1,5 milioni di armeni, una minoranza cristiana nell'impero a maggioranza musulmana. Molti storici e altri paesi, tra cui Francia e Germania, considerano l'uccisione di armeni un genocidio.
Erdogan condanna il riconoscimento statunitense del genocidio armeno Erdogan condanna il riconoscimento statunitense del genocidio armeno 4/27/2021 12:45:00 PM Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.
f