Di Maio dice che il Kosovo non deve aver paura del dialogo con la Serbia

Di Maio dice che il Kosovo non deve aver paura del dialogo con la Serbia
Di Maio a Pristina
 Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha affermato che il Kosovo non deve temere il dialogo con la Serbia, perché secondo lui questo processo rafforzerà il Kosovo a livello internazionale.

Il ministro italiano ha parlato oggi a Pristina, dopo l'incontro con il ministro degli Esteri kosovaro Donika Gervalla.

Durante la sua visita ufficiale in Kosovo, Italia e Kosovo hanno firmato accordi sull'eliminazione della doppia imposizione in materia di imposta sul reddito e sulla prevenzione dell'evasione e dell'elusione fiscali.

"Speriamo di lavorare per la riconciliazione tra la regione e a questo proposito ho presentato al Ministro la visione dell'Italia per un dialogo tra Kosovo e Serbia facilitato dall'Unione Europea, perché qui si tratta di stabilità nei Balcani e di sicurezza in Europa, come abbiamo incoraggiato i serbi e incoraggiamo il Kosovo ad andare avanti e in modo costruttivo e con spirito aperto per avere un risultato costruttivo che è un progetto ambizioso, ma realizzabile se c'è volontà politica. L'agevolazione dell'UE e il forte sostegno degli Stati Uniti rappresentano un'importante opportunità storica per entrambi i paesi. Il Kosovo non ha nulla da temere dal dialogo, anzi ricompenserà solo rafforzando il suo status a livello internazionale", ha detto.

Di Maio ha incoraggiato i paesi dei Balcani occidentali a sfrutare l'opportunità di firmare accordi regionali per facilitare la circolazione delle persone e dei servizi.

"Il percorso di riforme che il Kosovo deve intraprendere è invece necessario per allineare il Paese con l'Unione Europea, l'Italia è pienamente convinta che il futuro del Kosovo è in Europa e continueremo a far sentire la nostra voce che si considera sul "La liberalizzazione dei visti per i cittadini del Kosovo, che ci auguriamo venga fatta al più presto", ha detto.

In merito all'accordo siglato tra l'Ambasciatore d'Italia in Kosovo e il Ministro delle Finanze, il Ministro Di Maio ha affermato che questo aiuterà le imprese italiane ad essere più presenti nel mercato del Kosovo e consentirà alle imprese del Kosovo di vedere nell'Italia la base per la loro internazionalizzazione e integrazione nel mercato comune europeo.

Il ministro degli Esteri del Kosovo Donika Gërvalla ha affermato che la firma di questo accordo contribuirà alla cooperazione economica tra i due paesi.

"La firma di questo importante accordo bilaterale contribuirà a rendere la cooperazione economica tra Kosovo e Italia molto meno burocratica e molto più semplice, e contribuirà a creare un ambiente ancora migliore, soprattutto per gli investimenti esteri diretti dall'Italia in Kosovo. Questa è solo un'altra prova della nostra eccellente cooperazione bilaterale e stiamo valutando di far avanzare la cooperazione aprendo la strada a ulteriori accordi come il riconoscimento reciproco delle patenti di guida, accordi di cooperazione culturale e altro ancora. Indubbiamente abbiamo discusso degli sviluppi politici in Kosovo e in particolare della nostra lotta contro la pandemia", ha affermato.

Dopo l'incontro con Gërvalla, il diplomatico italiano incontrerà il presidente dell'Assemblea del Kosovo, Glauk Konjufca e terrà un discorso all'Assemblea del Kosovo.
Di Maio dice che il Kosovo non deve aver paura del dialogo con la Serbia Di Maio dice che il Kosovo non deve aver paura del dialogo con la Serbia martedì, giugno 22, 2021 Rating: 5
Loading...

 


Powered by Blogger.
f