L'emigrante siriano accusa la polizia croata di separarlo dalla sua figlia di cinque anni

L'emigrante siriano accusa la polizia croata di separarlo dalla sua figlia di cinque anni

 Le ONG accusano ancora una volta le autorità croate del loro presunto comportamento nei confronti dei migranti.

Una ricerca è andata avanti per giorni per Alisa, una bambina siriana di cinque anni che è stata separata dal padre durante la sua illegale espulsione dalla Croazia, secondo gli attivisti della ONG Are You Syrious , riporta lndex.hr il 23 settembre , 2018.

Il padre ha pubblicato un messaggio su Twitter della Siria, chiedendo aiuto per trovare la figlia di cinque anni, Alisa, sostenendo che la polizia croata li ha separati quando è stato catturato dopo aver attraversato il confine dalla Bosnia ed Erzegovina verso la Croazia.

Mentre il padre della ragazza ha detto agli attivisti di Are You Syrious, la madre di Alisa è morta, e loro due sono fuggiti dalla guerra nella speranza di trovare sicurezza sul suolo europeo. Hanno aggiunto che le fotografie della ragazza sono state pubblicate su esplicita richiesta di suo padre, che sta cercando disperatamente di trovare qualche informazione su dove si trovi sua figlia.

Circa 12 giorni fa, sono entrati in Croazia insieme ad un'altra famiglia di rifugiati proveniente dall'Iraq. Dopo due giorni di escursioni, erano affamati e sfiniti. Alisa stava aspettando con l'altra famiglia, mentre suo padre entrava in un negozio di alimentari per comprare cibo e acqua. Gli agenti di polizia lo fermarono, lo trascinarono in macchina e lo riportarono in Bosnia ed Erzegovina, ignorando le sue richieste di tornare e trovare la piccola Alisa.
L'emigrante siriano accusa la polizia croata di separarlo dalla sua figlia di cinque anni L'emigrante siriano accusa la polizia croata di separarlo dalla sua figlia di cinque anni 1:26 PM Rating: 5
Powered by Blogger.