I bambini mangiano più calorie negli snack post-partita di quello che bruciano durante il gioco

I bambini mangiano più calorie negli snack post-partita di quello che bruciano durante il gioco
 
 Un nuovo studio condotto dai ricercatori della salute pubblica della Brigham Young University (BYU) negli Stati Uniti rileva che il numero di calorie che i bambini consumano dagli snack post-gioco supera di gran lunga il numero di calorie che effettivamente bruciano giocando nel gioco.

"I bambini sono sempre inondati dalla cultura degli snack: feste a scuola, feste di compleanno e giochi sportivi per ragazzi", ha dichiarato Lori Spruance, autore senior dello studio e professore della BYU." Non abbiamo bisogno di caricare i bambini con lo zucchero anche dopo un gioco."

Per lo studio, Spruance e i suoi studenti hanno osservato gli alunni di terza e quarta elementare in oltre 189 partite di calcio, bandiera, baseball e softball, monitorando sia la loro attività fisica che i trattamenti che consumavano. Hanno scoperto che i genitori hanno portato spuntini post-gioco l'80% delle volte, con quasi il 90% delle bevande post-partita zuccherate. L'attività fisica è stata monitorata utilizzando il metodo SOFIT, in cui l'attività di un bambino è stata monitorata su una scala da 1 a 5 (1 = niente; 5 = in esecuzione) ogni 10 secondi.

I ricercatori hanno scoperto che il dispendio energetico medio per i bambini osservato era di 170 calorie a gioco mentre l'apporto calorico medio dagli snack post-gioco era di 213 calorie. La quantità media di zucchero consumato dopo il gioco è stata di 26,4 grammi sbalorditivi - la raccomandazione giornaliera totale per i bambini è di soli 25 grammi - con le bevande zuccherate che sono i maggiori colpevoli.

Lo studio, pubblicato sull'American Journal of Health Behaviour, ha anche riscontrato che i bambini avevano una media di soli 27 minuti di attività a partita, con i giocatori di calcio i più attivi e i giocatori di softball i meno attivi. La ricerca mostra che i bambini dovrebbero avere 60 minuti di attività fisica al giorno a partire dall'età di 5 anni.

Gli autori dello studio hanno detto che le 43 calorie in più che i bambini stanno guadagnando potrebbero non sembrare molto, ma se i bambini giocano o due alla settimana, potrebbero significare migliaia di calorie in più di zucchero all'anno.

"Così tanti bambini giocano ai giochi solo per farsi curare in seguito, il che in realtà non aiuta a sviluppare abitudini sane a lungo termine", ha detto Spruance. "La ricompensa dovrebbe essere, 'Devo divertirmi, devo correre in giro con il mio amico o segnare un goal.'"

Come cambiare la cultura degli snack

Spruance e coautori hanno affermato che i programmi sportivi per giovani trarrebbero beneficio da un intervento mirato all'ambiente alimentare - e sono felici di aiutare con questo intervento. A tal fine, il team sta già lavorando al loro prossimo studio fornendo schede informative sui problemi con gli attuali snack post-partita ai dipartimenti municipali dei parchi e delle attività ricreative. Questi dipartimenti, a loro volta, condividono le informazioni con i genitori.

I primi sforzi in una città hanno già mostrato una marcata riduzione del numero di snack non salutari offerti ai giochi per giovani: il 16% degli snack in una nuova stagione di tracciamento includeva acqua invece di una bevanda zuccherata, e i genitori che hanno portato frutta e verdura sono aumentati da 3 % al 15% complessivo.

"Piccoli cambiamenti possono fare una grande differenza nel promuovere pesi corporei sani nei nostri bambini", ha scritto il co-autore Jay Maddock, professore di sanità pubblica presso la Texas A&M University. "Quindi, quando i tuoi figli praticano sport, ti consigliamo di fare una scelta salutare con acqua, frutta e verdura e una fonte proteica salutare, come le noci".
I bambini mangiano più calorie negli snack post-partita di quello che bruciano durante il gioco I bambini mangiano più calorie negli snack post-partita di quello che bruciano durante il gioco 04:49 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.