I robot hanno bisogno di dormire, lo studio conferma

I robot hanno bisogno di dormire, lo studio conferma
 Un robot (archivio)
 In futuro, i robot potrebbero addormentarsi. Le loro reti neurali artificiali (ANN), infatti, hanno bisogno di rilassarsi per ritrovare la stabilità perduta durante l'apprendimento, proprio come il cervello umano. La scoperta è stata fatta dai ricercatori del laboratorio americano del Los Alamos National Laboratory nel New Mexico, che sarà presentato a Seattle, in occasione della conferenza "Women in Computer Vision".

"Studiamo reti neurali artificiali con impulsi, sistemi che imparano proprio come il nostro cervello", spiega il ricercatore Yijing Watkins. "Siamo rimasti affascinati dalla prospettiva di apprendere un processore neuromorfo, simile a quello che gli esseri umani e altri sistemi biologici apprendono dall'ambiente durante lo sviluppo dell'infanzia". Ma esperimenti condotti in laboratorio hanno dimostrato che, dopo periodi continui di apprendimento incontrollato, le reti neurali artificiali sono diventate instabili. Per questo, i ricercatori hanno pensato di lasciarli "riposare", esponendoli a diversi tipi di rumore (simile agli interventi che possono essere ascoltati quando si passa da una stazione radio all'altra).

Dopo molti tentativi, hanno scoperto che il cervello artificiale riacquista una certa stabilità quando viene esposto a un cosiddetto rumore "gausiano", che include una vasta gamma di frequenze e ampiezza. Da qui l'ipotesi che questo tipo di rumore riproduca lo stesso input che i neuroni del nostro cervello ricevono durante la fase del sonno ad onde lente..
I robot hanno bisogno di dormire, lo studio conferma I robot hanno bisogno di dormire, lo studio conferma 12:43 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.