Il Parlamento europeo sta punendo la Bulgaria per la sua mancanza di stato di diritto

Il Parlamento europeo sta punendo la Bulgaria per la sua mancanza di stato di diritto

 Giovedì il Parlamento europeo ha condannato la Bulgaria per carenze nel rispetto dello Stato di diritto, nella lotta alla corruzione e nel sostegno alla libertà dei media, sottolineando che il legislatore difenda i principi democratici del blocco.

I legislatori dell'UE hanno votato a favore di una risoluzione che sfida il governo del primo ministro Boyko Borisov dopo quasi tre mesi di proteste in Bulgaria.

"Il Parlamento europeo deplora profondamente che gli sviluppi in Bulgaria abbiano portato a un significativo deterioramento del rispetto dei principi dello stato di diritto, della democrazia e dei diritti fondamentali, tra cui l'indipendenza della magistratura, la separazione dei poteri, la lotta alla corruzione e la libertà dei media.", Si dice nella risoluzione.

Migliaia di bulgari si sono riuniti ogni giorno da luglio, accusando il primo ministro Borisov di indebolire le regole democratiche e consentire pratiche corrotte sostenute da oligarchi e imprese vicino al suo partito di centro-destra GERB.

La risoluzione critica anche la Bulgaria, il membro più povero dell'UE, per aver violato i valori democratici e aver abusato dei fondi dell'UE, condizioni carcerarie disumane, ostilità verso le donne, i Rom e le persone LGBTI e altri gruppi minoritari.

La Bulgaria è il membro più corrotto dell'UE secondo l'International Transparency Index. Il paese è sceso a 111 in termini di libertà dei media da 51 nel 2007, quando è entrato a far parte dell'UE, secondo Reporter senza frontiere.

La risoluzione non ha conseguenze pratiche oltre a mettere Borisov in difficoltà politiche.

Ma questo potrebbe rafforzare la posizione del Parlamento europeo nei colloqui con i governi dell'UE sul prossimo bilancio a lungo termine e sul piano di ripresa. I legislatori hanno chiesto che solo i governi che rispettano lo Stato di diritto abbiano diritto al denaro dell'UE.

A differenza dell'Ungheria e della Polonia, la Bulgaria ha evitato l'azione ufficiale dell'UE, promettendo cambiamenti e istituendo organismi per combattere la corruzione e il recupero della magistratura, ma li ha trascinati fuori.

La scorsa settimana, la Commissione europea ha criticato le carenze della Bulgaria sull'indipendenza della magistratura e l'assenza di alti funzionari incarcerati per accuse di corruzione nel suo primo rapporto sullo stato di diritto dell'UE.
Il Parlamento europeo sta punendo la Bulgaria per la sua mancanza di stato di diritto Il Parlamento europeo sta punendo la Bulgaria per la sua mancanza di stato di diritto 11:58 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.