Predire l'infedeltà da precisi sotto-tratti di personalità

Predire l'infedeltà da precisi sotto-tratti di personalità

 Secondo i dati esaminati da C.J.J. van Zyl, autore di uno studio sulla rivista Personality and Individual Differences (2021), il motivo più comune di rotture e divorzi è l'infedeltà. Il tradimento reca il danno maggiore alla fiducia, colpisce l'amore alle sue radici, annulla anni di tempo spesi per costruire la relazione e getta un'ombra sul futuro della soddisfazione condivisa. Mentre molte coppie sopportano l'infortunio, molte soccombono, riporta Psychology Today.

Ricerche precedenti hanno dimostrato che alcuni fattori proteggono dall'infedeltà, mentre altri la rendono più probabile. Inoltre, mentre per molte coppie l'infedeltà è un evento di fine relazione, per altre coppie l'infedeltà nascosta - e talvolta apertamente segreta - può aiutare a stabilizzare le relazioni.

La personalità infedele

Data l'importanza cruciale della fiducia in qualsiasi relazione e la necessità di esclusività nelle relazioni monogame - che rimangono le più comuni nonostante l'aumento delle relazioni reciprocamente aperte in funzione della sociosessualità "meno restrittiva" - i ricercatori hanno mostrato un vivo interesse per capire quali tratti della personalità possono aumentare o diminuire la probabilità di infedeltà.

Van Zyl osserva che la maggior parte della ricerca ha esaminato i tratti della personalità. Oltre alla "triade oscura" (narcisismo, machiavellismo, psicopatia), per studiare l'infedeltà sono stati utilizzati il ​​Modello a cinque fattori (Five Factor Model - FFM) o "Big 5" (OCEAN: Apertura all'esperienza, coscienziosità, estroversione, piacevolezza e nevroticismo).

Esistono associazioni coerenti tra l'infedeltà e ciascuno dei tratti dei Big 5. Ad esempio, le persone che tradiscono nelle relazioni sentimentali ottengono punteggi più alti in nevroticismo, apertura all'esperienza ed estroversione. Hanno un punteggio inferiore in piacevolezza e coscienziosità. Tuttavia, van Zyl riferisce che alcuni lavori hanno mostrato risultati diversi per l'apertura all'esperienza ed estroversione. C'è più di quanto sembri.

Dai tratti alle sfaccettature

Le sfaccettature raccontano una storia più sfumata. Mentre lavorare sui tratti della personalità è informativo, quello che molti non si rendono conto è che ogni tratto della personalità è costituito da sotto-tratti, chiamati sfaccettature. Ogni tratto ha sei sfaccettature. Ad esempio, il nevroticismo è composto da ansia, ostilità arrabbiata, depressione, autocoscienza, impulsività e vulnerabilità (l'elenco completo delle sfaccettature è sotto per la scala utilizzata in questo studio).

Il livello di sfaccettatura mostra anche dove i diversi modelli di personalità si sovrappongono e contrastano tra loro. Ad esempio, l'impulsività e l'ostilità nevrotiche sono caratteristiche della psicopatia, parte della triade oscura. Tuttavia, non tutte le persone nevrotiche sono psicopatiche e alcune caratteristiche del nevroticismo, come l'autocoscienza, possono contrastare con la psicopatia. Le correlazioni con i tratti della personalità di una pennellata ampia sono quindi fuorvianti laddove le sfaccettature sono probabilmente più precise. Questo è vero per la ricerca sulla personalità in generale, e non solo per l'infedeltà.

Per esaminare più in dettaglio i correlati della personalità dell'infedeltà, van Zyl ha condotto uno studio su 685 giovani adulti in un ambiente universitario, la maggior parte dei quali erano donne (79,2%), come parte di uno studio più ampio sui comportamenti a rischio. Le misure di self-report includevano l'Inventario dei tratti di base per la personalità e i dati demografici. Ai partecipanti è stato chiesto informazioni sull'infedeltà, quante volte avevano tradito un partner romantico nella loro vita, codificato in "sì" o "no" ai fini di questo studio. Sia i tratti che le sfaccettature sono stati analizzati utilizzando l'inferenza bayesiana, sfruttando la "logica fuzzy" per discernere i modelli di dati.

Risultati

A livello macro, Apertura ed Estroversione erano associate a una maggiore probabilità di infedeltà a vita, mentre Coscienziosità, Piacevolezza e Neuroticismo erano associate a una probabilità inferiore. Questi risultati sono in linea con i risultati precedenti, con aree di coerenza e incoerenza in cui i tratti dei Big 5 vanno di pari passo con l'infedeltà e che non lo fanno. In questo caso, il nevroticismo aveva una piccola associazione positiva con l'infedeltà.

Come non farsi ingannare

Questi dati sono preliminari ma intriganti. Ci sono limitazioni. In primo luogo, questo è un gruppo di età più giovane, prevalentemente donne. Tuttavia, almeno in questo studio, il controllo per età, sesso e altri fattori demografici non ha cambiato i tratti e le sfaccettature che predicevano l'infedeltà. Inoltre, come studio pilota, l'infedeltà è stata misurata con una domanda di base e analizzata come un risultato sì o no piuttosto che guardare i gradi di infedeltà su un ampio arco di relazioni.

Anche la durata della relazione non è stata riportata, ma poiché l'età media si aggirava intorno ai primi 20 anni, la durata della relazione è più breve, il tipo di relazione è meno maturo e le caratteristiche della personalità sono per i più giovani. Sebbene la personalità sia generalmente stabile per tutta la vita, alcuni tratti cambiano con il tempo. La ricerca classica, ad esempio, ha scoperto che la coscienziosità e la piacevolezza aumentano con l'età. Questo potrebbe cambiare il panorama delle infedeltà con l'età.

Indipendentemente da ciò, guardare la personalità a livello di sfaccettature è un passo importante verso una comprensione più raffinata di come la personalità interagisce con le decisioni e il comportamento. I tratti della personalità non sono predittori precisi. Ad esempio, l'assertività è il più grande fattore di rischio di infedeltà per gli estroversi. Eppure non tutti gli estroversi sono molto assertivi, quindi essere estroversi va bene in assenza di rischi specifici.

Allo stesso modo per il nevroticismo, essere nevrotici in generale non sembra essere il problema, ma essere emotivamente instabili è un problema perché i sentimenti possono passare improvvisamente da positivi a negativi, ad esempio indebolendo temporaneamente i sentimenti che impediscono alle persone di stare insieme. Per la coscienziosità, un partner meno rispettoso, che si riferisce all'etica e alla moralità, potenzialmente sovrapponibile a tratti oscuri, è più un rischio.

A corto di valutare la personalità all'inizio di una relazione per identificare potenziali imbroglioni prima che sia troppo tardi per disaccoppiarsi facilmente - tieni presente che la ricerca mostra che una precedente storia di infedeltà predice il rischio futuro, e le persone che sono state tradite sono più rischia di essere tradito di nuovo.

Se sai di essere attratto da alcuni degli stessi tratti che fanno scelte romantiche inclini all'infedeltà, specialmente se è già successo in precedenza, è fondamentale rallentare, prendere una pausa dagli appuntamenti e capire qual è l'attrazione per le persone che hanno sfaccettature di personalità più rischiose. La storia non deve ripetersi, ma tende a farlo se deselezionata..
Predire l'infedeltà da precisi sotto-tratti di personalità Predire l'infedeltà da precisi sotto-tratti di personalità sabato, dicembre 26, 2020 Rating: 5
Loading...

 


Powered by Blogger.
f