La Romania cerca UE fondi per far fronte alla peste suina africana

La Romania cerca UE fondi per far fronte alla peste suina africana

 Il primo ministro rumeno ha chiesto aiuto finanziario dall'Unione europea per far fronte agli effetti finanziari di un grave focolaio di peste suina africana.

Il premier Viorica Dancila ha avanzato la richiesta giovedì al commissario europeo all'agricoltura, Phil Hogan, spiegando che la Romania ha bisogno del denaro "per ridurre lo sfortunato impatto" che la malattia ha avuto sugli agricoltori rumeni.

Hogan ha detto che l'UE valuterà la richiesta del governo. Tuttavia, ha detto che la situazione era logisticamente difficile dato l'alto numero di maiali che venivano tenuti dagli agricoltori nei loro cortili, il che implica che sarebbe più facile per i funzionari erogare fondi a allevamenti suini su larga scala.

Ha detto che il 75 percento di tutti gli allevatori di suini "da cortile" nell'UE erano in Romania e che l'UE aveva già stanziato 2 milioni di euro (2,3 milioni di dollari) per aiutare i servizi veterinari a gestire l'epidemia.

L'Autorità veterinaria per la salute e la sicurezza alimentare ha dichiarato giovedì che 230.000 maiali sono stati macellati e che 900 focolai sono stati segnalati in tutto il paese, con il sud-est il più colpito.

Ha detto che stava processando circa 3.100 richieste per un totale di 47,6 milioni di lei ($ 11,9 milioni), con 500.000 lei compensazioni già pagate agli agricoltori.

Dancila in seguito disse che il governo avrebbe pagato 500 lei mensilmente alle persone che avevano perso posti di lavoro nell'industria suina a causa dell'epidemia.

La peste suina africana non colpisce gli esseri umani, ma può essere letale per suini domestici e cinghiali.
La Romania cerca UE fondi per far fronte alla peste suina africana La Romania cerca UE fondi per far fronte alla peste suina africana 9:22 AM Rating: 5
Powered by Blogger.