Bloomberg in gara per il presidente degli Stati Uniti

Bloomberg in gara per il presidente degli Stati Uniti
 
 L'ex sindaco e miliardario di New York City Michael Bloomberg, 77 anni, ha annunciato che sarà candidato alla presidenza.

"Sto correndo per il presidente per sconfiggere Donald Trump e ricostruire l'America. Non possiamo permettere altri quattro anni di azione sconsiderata e non etica da parte del presidente Trump. È una minaccia esistenziale per il nostro paese e i nostri valori. Se vince un altro mandato, non potremo mai riprenderci dal danno", ha scritto l'ex repubblicano sul suo sito web.

Bloomberg ha annunciato la nomina 10 settimane prima dell'inizio delle elezioni del partito per i candidati alla presidenza. Il suo grande investimento in priorità democratiche, come i cambiamenti climatici e il controllo degli armamenti, sostenuto da una vasta ricchezza personale, avrebbe potuto dargli molti voti.

Il miliardario ha già stanziato 30 milioni di dollari per spot pubblicitari televisivi in ​​alcuni paesi.

Bloomberg è stato un sostenitore del Partito Democratico fino al 2001, quando si è unito ai repubblicani prima delle elezioni del sindaco ed è stato eletto come candidato.

È stato rieletto sindaco di New York nel 2005. Quattro anni dopo, come candidato indipendente, ha ricevuto un terzo mandato come primo uomo di New York.

Finora, un totale di nove candidati sono stati nominati dal Partito Democratico e 17 continuano a fare campagna.

Le elezioni presidenziali statunitensi si terranno il 3 novembre 2020.
Bloomberg in gara per il presidente degli Stati Uniti Bloomberg in gara per il presidente degli Stati Uniti 13:41 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.