L'epidemia di coronavirus riduce le emissioni di inquinanti in Cina di 100 milioni di tonnellate

L'epidemia di coronavirus riduce le emissioni di inquinanti in Cina di 100 milioni di tonnellate
 
 Paradossalmente, la crisi del coronavirus, che sta paralizzando l'economia mondiale e alimentando le paure in tutti i paesi, porta con sé un effetto collaterale positivo: il calo delle emissioni inquinanti in Cina, come mostrato nel grafico.

Le fabbriche che funzionano a tassi che non superano il 30% dell'attività normale e quasi zero il traffico durante il periodo di movimenti elevati durante il Capodanno lunare hanno migliorato notevolmente l'aria.

Questo è un effetto economico indiretto dell'epidemia, con una riduzione delle emissioni di anidride carbonica a 100 milioni di tonnellate (una quantità approssimativa che il Cile genera in un anno).

Ma è un peccato che i cittadini non possano "approfittare di questa opportunità" a causa della maggior parte di essi in quarantena in diverse aree della Cina, mentre nell'epicentro di Hubei sono quasi completamente stravaganti.
L'epidemia di coronavirus riduce le emissioni di inquinanti in Cina di 100 milioni di tonnellate L'epidemia di coronavirus riduce le emissioni di inquinanti in Cina di 100 milioni di tonnellate 10:08 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.