Lo studio conferma che i gatti possono essere infettati dal coronavirus e trasmetterlo

Lo studio conferma che i gatti possono essere infettati dal coronavirus e trasmetterlo
 
 I gatti hanno la capacità di essere infettati dal coronavirus e trasmetterlo. Ciò è stato confermato da uno studio pochi giorni dopo che una donna in Belgio ha trasmesso la malattia al suo gatto. Lo studio, condotto dall'Istituto di ricerca veterinaria Harbin in Cina, ha concluso che i gatti sono altamente sensibili al virus.

Il laboratorio ha scoperto che gli animali possono trasmettere la malattia ad altri gatti attraverso goccioline rilasciati dopo la respirazione dopo aver sperimentato un piccolo numero di essi.

Per quanto riguarda il caso in Belgio, i veterinari hanno scoperto che il gatto della signora aveva contratto la malattia, una settimana dopo l'insorgenza dei sintomi.

All'epoca, il virologo belga Steven van Gucht affermava che si trattava di un "incidente isolato", dimostrando quanto rapidamente gli scienziati stanno sviluppando le loro conoscenze sul nuovo tipo di coronavirus scoperto a Wuhan, in Cina, a dicembre.

Tuttavia, questo studio dovrebbe essere rivisto da altri test, un processo durante il quale viene stabilita la sua credibilità, sebbene gli esperti affermino che i risultati attuali sono legittimi e affidabili.
Lo studio conferma che i gatti possono essere infettati dal coronavirus e trasmetterlo Lo studio conferma che i gatti possono essere infettati dal coronavirus e trasmetterlo 02:29 Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.