L'ONU appela a Giappone: lascia che i bambini siano bambini

L'ONU appela a Giappone: lascia che i bambini siano bambini

  Il Comitato per i diritti dell'infanzia, alle Nazioni Unite, ha invitato il Giappone a fare di più per permettere ai bambini di essere bambini senza eccessive pressioni o punizioni corporali a scuola oa casa.

L'organismo di controllo dei diritti umani delle Nazioni Unite ha anche esortato le autorità giapponesi a indagare sulle cause profonde dell'aumento dei tassi di suicidio degli adolescenti, ormai ad un livello alto.

"Abbiamo chiesto al Giappone di adottare misure per garantire che i bambini si godano la loro infanzia, senza danneggiare la loro infanzia e sviluppandoli dalla natura competitiva della società", ha dichiarato Kirsten Sandberg, uno dei 18 esperti indipendenti di panel.

La legge giapponese proibisce le punizioni corporali nelle scuole, ma questa legge "non si applica in modo efficace", mentre molti bambini sopportano anche la retribuzione a casa, ha detto il panel alle Nazioni Unite.

Il Giappone è stato scosso lo scorso marzo dalla morte del 5enne Yua Funato, che ha lasciato una manoscritta, chiedendo ai suoi genitori violenti di scusarsi.

Il panelista delle Nazioni Unite ha anche criticato il Giappone per aver ridotto l'età minima per la pena penale da 16 a 14 anni e ha detto che i bambini lasciavano spesso le famiglie e si stabilivano in istituti senza ordine del tribunale.

Masato Ohtaka, ministro degli Esteri giapponese, ha detto al gruppo che i bambini giapponesi hanno affrontato sfide come molestie, abusi, sfruttamento sessuale e povertà, e il Giappone mirava a creare un potente sistema sociale in cui tutte le generazioni potrebbe godere la pace della mente.

A luglio, il governo giapponese ha promesso misure di emergenza per aumentare il numero di lavoratori per l'assistenza all'infanzia del 60 per cento entro cinque anni.
L'ONU appela a Giappone: lascia che i bambini siano bambini L'ONU appela a Giappone: lascia che i bambini siano bambini 5:48 AM Rating: 5
Loading...
Powered by Blogger.